giovedì 19 gennaio 2017

Food ReLOVution: il trailer

"We can change our mind to change the world"
Il trailer di Food ReLOVution <3 span="">
 
 

venerdì 13 gennaio 2017

VeganFest Live: Senza Glutine

VeganFest Live, puntata "Senza Glutine". Dal minuto 12.40 per le "Pillole della Psicoalimentazione", consigli su come "dire di no", tratti dal libro "Donne sOle", Tecniche Nuove ed.



giovedì 12 gennaio 2017

Food ReLovution




Sabato 21 Gennaio 2017 – San Marino
Q Institute/Metodo RQI – San Marino presenta:
Primo convegno su “Food ReLOVution” / ore 15.00
Proiezione del film e dibattito con il regista Thomas Torelli con gli interventi di Marilù Mengoni, Claudio Pagliara, Marco Fincati
Presenta Enrico Caldari
Presso il “Best Western Palace Hotel”
Via Cinque Febbraio – Serravalle (Rep. San Marino)
Info e prevendite:
Ingresso: 55€ (gratuito per i minori di 18 anni accompagnati da un adulto)
Prevendita: 34€ su www.qinstitute.sm/convegnofood
Email: info@qinstitute.sm

Domenica 22 Gennaio 2017 – Firenze
Il Cinema Odeon Firenze presenta:
Proiezione del film “Food ReLOVution”  e dibattito con il regista Thomas Torelli / ore 21.00
Presso il Cinema Odeon
Piazza Strozzi – Firenze
Info e prenotazioni:
Ingresso: 10€ (intero) 8€ (ridotto studenti e convenzioni)
Email: direzione@odeonfirenze.com
Tel: 055 295051 / 055 2140068

sabato 18 febbraio Roma
20.30 Proiezione "Food ReLOVution"
21.30 Dibattito T. Torelli-M.Mengoni
Durante il Convegno "Oltreilconfine" (18 e 19 febbraio)
Info e prenotazioni 3472430059 - 3939337655
Riduzione speciale quota giornaliera a €35 invece di €80 per iscrizioni entro il 15 gennaio
https://www.facebook.com/events/231997270555058/?active_tab=about

http://psicoalimentazione.it/lettore-news/food-relovution-proiezione-e-dibattito.html

La barbabietola





 http://www.macrolibrarsi.it/libri/__cucina-vegana-e-metodo-kousmine-libro.php?pn=2658

domenica 8 gennaio 2017

VeganFest Live: Sostenibilità

VeganFest Live: al minuto 11:18 ci sono le "Pillole di Psicoalimentazione". Buona visione!

 

venerdì 6 gennaio 2017

Disintossichiamoci dopo le vacanze natalizie!

Eccoci qua, finito il periodo delle feste natalizie, oltre a tutta una serie di acciacchi dovuti all'infiammazione causata dall'eccesso di cibo, ci ritroviamo a fare i conti con un aumento di peso. Non che questo sia avvenuto tutto all'improvviso, tipo: 15 giorni...zac!! 15 chili di più! No, non è proprio così che è andata, ma, siccome l'epifania tutte le feste si è portata via, ci ha però lasciato come doni dentro la calza una bella calcolatrice con cui fare i conti e uno specchio in cui guardare quello che abbiamo accumulato e che vorremmo non avere per l'estate.
Cosa fare, dunque?
Intanto proporrei subito una bella dieta disintossicante da fare per 21 giorni, senza alimenti animali e senza glutine, che si può sintetizzare così:
  • Iniziare con 3 giorni di "tutto crudo": colazione con frutta fresca di stagione, pranzo e cena con verdure crude (insalatone miste con insalata, finocchi, sedano, ecc.) in cui si possono mettere 4-5 noci oppure un avocado maturo condito con del limone. Passati i 3 giorni, continuare con la detox, così come spiegato qui sotto
  • Appena svegli 1 bicchiere d'acqua tiepida con mezzo limone spremuto dentro
  • Dopo 20 minuti colazione con Crema Budwig e tè verde leggero 
  • A metà mattina un estratto di carote, sedano e zenzero fresco, oppure una spremuta di pompelmo
  • Pranzo e cena tantissima verdura cruda come antipasto (condita con olio extravergine d'oliva spremuto a freddo) e, a seguire, un cereale (o uno pseudocereale) senza glutine (riso integrale, grano saraceno, miglio, sorgo, amaranto o quinoa) con legumi e/o verdure. Bisogna utilizzare tutti prodotti provenienti da coltivazioni biologiche (valgono anche quelli non certificati, ma garantiti dal proprio fruttivendolo di fiducia). Qualche esempio di abbinamento (clicca sul link per visualizzare la ricetta): quinoa spinaci e lenticchie, riso con la zucca, vellutata di cavolo nero, hamburger vegetali)  Se si ha ancora fame, si possono mangiare subito dopo verdure cotte al vapore.
  • A metà pomeriggio 7 mandorle ed un centrifugato fatto con 4 carote, 2 coste di sedano, 1 mela e un pezzetto di zenzero fresco, oppure un decotto fatto con 2 fettine di zenzero, un pezzetto di cannella, e la scorza del limone: si fa bollire 3 minuti, si lascia riposare 10 minuti, si filtra e si beve.
  • Si può assumere del tè bancha durante i pasti
  • E' bene bere un litro e mezzo di acqua pura al giorno (lontana dai pasti)
  • Utilizzare le spezie, soprattutto la curcuma (abbinata ad un po' di pepe per renderla attiva)
Naturalmente valgono anche tutti gli altri accorgimenti, come per esempio di NON usare prodotti raffinati (anche il sale deve essere marino integrale) e di non cuocere l'olio (tutto va messo rigorosamente a crudo, ovvero dopo avere spento il fuoco), evitare vino ed alcolici in generale e tutte le bevande gasate.

http://www.tecnichenuove.com/libri/dimagrisci-con-la-psicoalimentazione.htmlhttp://www.tecnichenuove.com/libri/cucina-vegana-e-metodo-kousmine.html?acc=6512bd43d9caa6e02c990b0a82652dcaP.s.:Vi ricordo che potete acquistare in qualsiasi libreria i miei libri che parlano di questo argomento (cliccando sopra l'immagine potete usufruire dell'offerta).








Vi ricordo che a Preselle (Gr) il 29 gennaio ci sarà il corso "Dieta detox - Salute, forma fisica, benessere mentale. Per info clicca qui

 
Buona rimessa in forma! :-)

mercoledì 4 gennaio 2017

Food ReLOVution. Proiezioni e dibattito: San Marino 21 gennaio, Roma 18 febbraio

Sabato 21 Gennaio 2017 – San Marino

Q Institute/Metodo RQI – San Marino presenta:
Primo convegno su “Food ReLOVution” / ore 15.00
Proiezione del film e dibattito con il regista Thomas Torelli con gli interventi di Marilù Mengoni, Claudio Pagliara, Marco Fincati
Presenta Enrico Caldari

Presso il “Best Western Palace Hotel”
Via Cinque Febbraio – Serravalle (Rep. San Marino)

Info e prevendite:
Ingresso: 55€ (gratuito per i minori di 18 anni accompagnati da un adulto)
Prevendita: 34€ su www.qinstitute.sm/convegnofood
Email: info@qinstitute.sm

Roma 1° Congresso "Oltreilconfine" -18 e 19 febbraio 2017
 


In un mondo che ha sempre più bisogno di nuove risposte nascono i congressi di "OltreIlConfine", dove potrai espandere la tua coscienza e creare una nuova realtà.
Relatori d'eccezione e ospiti speciali ci accompagneranno in un viaggio straordinario alla scoperta di altre dimensioni, dalla Fisica Quantistica alla vita oltre la morte, dalla musica a 432 Hz all'Alchimia dell'Anima, dall'alimentazione consapevole al simbolismo esoterico e molto altro.
Un'occasione unica per vivere in piena libertà pensatori e ricercatori controcorrente senza più censure e manipolazioni.
Dopo questa esperienza niente sarà più lo stesso...

sabato 18 febbraio:

20.30 Proiezione "Food ReLOVution"
21.30 Dibattito T. Torelli-M.Mengoni

Info e prenotazioni 3472430059 - 3939337655
Riduzione speciale quota giornaliera a €35 invece di €80 per iscrizioni entro il 15 gennaio.

Per visualizzare il programma delle giornate (18-19 febbraio), cliccare qui


lunedì 2 gennaio 2017

La frutta e la verdura di gennaio

L'inverno è arrivato e da oggi si può percepire un evidente calo della temperatura: questo cambiamento climatico ha già messo in moto un esercito di virus, in assetto di guerra per farci ammalare. Ecco dunque che può essere utile imparare ad  utilizzare il cibo come alleato per rafforzare le nostre difese. Non credo proprio che sia un caso il fatto che l'inverno ci porti come tipo principale di frutta gli agrumi, con il loro carico di vitamina C e di bioflavonoidi, ottimi per potenziare il nostro sistema immunitario.
Ma ecco qui cosa possiamo portare nelle nostre tavole in questo mese:

Verdura
Barbabietola, broccolo, carciofo, cardo, carota, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolini di Bruxelles, cicoria e cicorino, cime di rapa, coste, crauti, erbette, finocchio, indivia, lattuga, porro, radicchio rosso,  scorzonera, scorzobianca, spinaci, topinambour,  zucca.

Frutta
Arancia, kiwi, limone, mandarino, mandarancio, pompelmo, mela, pera.

Buon inverno a tutti!

Disintossicarsi dopo le feste

Disintossichiamoci dopo le feste e cogliamo questa occasione per apprendere un nuovo e salutare modo di nutrirci da portare avanti per tutta la vita. Buon Risveglio di Coscienza a tutti!

video


Buon anno!

mercoledì 28 dicembre 2016

VeganFest Live: puntata 12 "Fin da piccoli"

Puntata 12 del VeganFest Live, dove si parla dell'importanza di una sana alimentazione fin da piccoli. Dal minuto 10:20 "Pillole di Psicoalimentazione", dove parlo dell'importanza di avere un intestino sano per a salute fisica e mentale e cito una "tazzina di felicità" tratta dal mio libro "Donne sOle".





martedì 27 dicembre 2016

Vi piacciono le alghe?

Ben ritrovati,
oggi vi voglio parlare di alimenti desueti, almeno per noi occidentali e vi fornisco qualche indicazione sulle alghe. Io le ho introdotte nella mia alimentazione e mi piace utilizzarle in vario modo, sia cotte che crude. Meglio comunque non eccedere (direi che una volta alla settimana va benissimo), per via della grande quantità di iodio che è presente in esse. Ma vediamone alcune, riprendendo le informazioni tratte dal mio libro "Cucina vegana e metodo Kousmine": 

HIJIKI
E’ un’alga nera, di sapore molto intenso, tanto che se ne utilizza una quantità minima: è ricca di
minerali e di calcio: 100 gr di hijiki essiccate ne contengono più di 1.400 mg.  In Giappone queste alghe sono conosciute ed utilizzate per rinvigorire i capelli. Vengono vendute essiccate, quindi per consumarle vanno messe in ammollo per 20 minuti: in questo modo aumentano il volume di ben 5 volte. Si possono utilizzare in vario modo per dare più sapore ai diversi  piatti. A me piacciono anche crude in insalata.

KOMBU
La kombu è un’alga marina e come tale è molto ricca di sali minerali, nonché di vitamine e di amminoacidi. Tra i minerali spicca il magnesio, che ha un ruolo importante nella prevenzione delle patologie cardiache e dei calcoli renali. E’ presente poi anche una grande quantità di acido folico, che agisce insieme alla vitamina B12 ed è di fondamentale importanza nei processi di divisione cellulare, nonché per lo sviluppo ottimale del sistema nervoso nel feto. Inoltre questa alga ha proprietà disintossicanti. La kombu può essere usata come condimento, ma si trova anche in compresse o in polvere (Kelp). In quest’ultimo caso, bisogna stare attenti a non eccedere, essendo molto ricca di iodio.

WAKAME


E’ un’alga marina. Normalmente viene venduta essiccata, ma basta lasciarla in acqua tiepida per 5 minuti, ed è pronta per essere utilizzata. Ha un sapore dolciastro. E’ utile per migliorare lo stato della pelle, dei capelli e delle unghie, ed è anche un ottimo rimedio per chi soffre di gastrite o di ulcera. 





NORI
Si trova in fiocchi o in fogli: questi ultimi vanno passati un po' sulla fiamma per poter essere meglio sbriciolati prima dell'utilizzo. Altrimenti si tostano un po', dopo averli tagliati a strisce e possono
essere utilizzati per farci degli involtini. I fiocchi si mettono qualche minuto in ammollo e si aggiungono alle minestre o in insalata. La nori è molto utile in caso di anemia o astenia.




Con un pizzico di curiosità, un etto di audacia e qualche foglia di voglia di sperimentare il nuovo si ottiene l'allargamento dei propri confini, l'espansione della propria zona di comfort. Con questa ricetta andiamo ad inserire nei nostri piatti questi alimenti non proprio da tutti, in occidente, conosciuti.

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__cucina-vegana-e-metodo-kousmine-libro.php?pn=2658

lunedì 26 dicembre 2016

Ma da dove prendono le proteine i vegani?

Buon pomeriggio amici,
oggi voglio rispondere a tutti quelli che mi hanno chiesto come aumentare la massa muscolare adottando una dieta vegana. Tanto per introdurre l'argomento, cliccate sulla foto e guardate questo breve video di Dušan Dudáš, atleta cinquantaseienne body builder vegano (è anche nutrizionista).

https://www.youtube.com/watch?v=P0McB4r1_so

Nel mondo dello sport, possiamo comunque trovare molti atleti vegetariani e vegani famosi. Per citarne alcuni: Edwin Moses, Carl Lewis, Martina Navratilova, Desmond Howard, Murray Rose... Questo a significare che è possibile migliorare le proprie prestazioni fisiche a molti livelli, adottando uno stile di vita senza proteine animali.
Ma ecco qui qualche idea per migliorare ed aumentare la massa muscolare (è implicito che occorre allenarsi adeguatamente, ma questo vale sia per vegani che per onnivori).

Per chi si allena in modo da sviluppare e definire i muscoli, bisogna che ci sia un introito di proteine adeguato. L'apporto consigliato è di 0,8 gr per ogni chilo di peso corporeo, ma si può aumentare questa quantità fino a 1 gr o 1,8 gr per ogni chilo di peso corporeo per gli atleti di potenza. Ecco qui una tabella con il contenuto proteico di alcuni alimenti vegani.

ALIMENTO               QUANTITA'      PROTEINE          PROTEINE
                                        (gr)          (gr/100 cal)

Tempeh                  1 tazza          31               9.5
Seitan                  4 once         15-31           21.4-22.1
Soia, cotta             1 tazza          29               9.6
Veggie hot dog          1               8-26           13.3-20
Veggie burger           1               5-24            3.8-21.8
Lenticchie, cotte       1 tazza          18               7.8
Tofu, solido            4 once          8-15             10-12.2
Fagioli Kidney, cotti   1 tazza          15               6.8
Fagioli Lima, cotti     1 tazza          15               6.8
Fagioli neri, cotti     1 tazza          15               6.3
Ceci, cotti             1 tazza          15               5.4
Fagioli Pinto, cotti    1 tazza          14               6.0
Piselli Black-eyed, 
cotti                   1 tazza          13               6.7
Fagioli "baked"
vegetariani             1 tazza          12               5.2
Quinoa, cotta           1 tazza          11               3.5
Latte di soia, 
commerciale, semplice   1 tazza         3-10              3-12
Tofu, normale           4 once          2-10            2.3-10.7
Bagel                   1 medio(3 oz)     9               3.7           
Piselli, cotti          1 tazza           9               3.4
Textured Vegetable 
Proteine (TVP), cotta  1/2 tazza          8               8.4
Burro di arachidi       2 cucc. da tavola 8               4.1
Spaghetti, cotti        1 tazza           7               3.4
Spinaci, cotti          1 tazza           6              11.0
Yogurt di soia, 
semplice                6 once            6               6
Bulgur, cotto           1 tazza           6               3.7
Semi di girasole       1/4 tazza          6               3.3
Mandorle               1/4 tazza          6               2.8
Broccoli, cotti         1 tazza           5              10.5
Pane integrale          2 fette           5               3.9
Anacardi               1/4 tazza          5               2.7
Burro di mandorle       2 Cucch.          5               2.4
Riso integrale, cotto   1 tazza           5               2.1
Patate                  1 media (6 oz)    4               2.6
           
Fonti: USDA Nutrient Database for Standard Reference, Release 12, 1998 and manufacturers' information. Tratta dal sito www.scienzavegetariana.it

Per fare un esempio, metto qui alcune scelte per una giornata tipo:

Colazione
http://lericettedellapsicoalimentazione.blogspot.it/search/label/ColazioneCrema Budwig:   Mettere nel frullatore 6 cucchiai di yogurt di soia e 1 cucchiaio di olio di semi di lino e far subito frullare, dopo aggiungere 1 banana matura, mezzo limone spremuto, 3 cucchiai di
grano saraceno, 1 cucchiaio di semi di girasole, quindi frullare di nuovo per pochi secondi. Aggiungere quindi 1 frutto di stagione. Bere del tè verde leggero


Pranzo
Inizare con abbondante verdura cruda condita con olio extravergine di oliva biologico e spremuto a freddo ed una salsa di avocado (ottenuta schiacciando un avocado maturo, a cui si aggiunge mezzo limone e poco sale marino integrale), seguita da:
http://lericettedellapsicoalimentazione.blogspot.it/2016/12/quinoa-spinaci-e-lenticchie.html 
  • cereale e legume (vedi schema della cena)
  • Tempeh oppure tofu
  • verdure cotte al vapore come contorno
  • 1 fetta di pane di farro


Cena
Inizare con abbondante verdura cruda condita con olio extravergine di oliva biologico e spremuto a freddo, limone, sale marino integrale e 6 noci.
Primo vegetariano, ovvero un cereale e un legume (così sono presenti tutti gli amminoacidi), oppure cereali e  verdure. 
Usare la pasta (di farro o di kamut) non più di 3 volte la settimana.
Qualche esempio di cena (trovi alcune ricette nel blog "Le ricette della Psicoalimentazione", cui puoi accedere cliccando qui):
http://lericettedellapsicoalimentazione.blogspot.it/2016/10/insalata-di-miglio-variopinta.html    risotto (integrale) con le lenticchie
    farro (non perlato!) con i pisellini
    grano saraceno con la soia
    risotto ai carciofi
    polenta (integrale) con i funghi
    quinoa con vellutata di zucca
    miglio con ceci
    minestrone con riso basmati integrale

    pasta di farro al pomodoro
    pasta di kamut ai broccoli


Verdure cotte come contorno e 2-3 fette di pane integrale

Snack (3 al giorno)

Snack 1
Frullato nutriente: frullare 240 ml di latte di soia (o di riso oppure di avena), 2 cucchiai di yogurt di soia, 50 gr di fiocchi d'avena tenuti in ammollo in acqua tiepida o nel latte di soia, un frutto fresco un pezzetto di stecca di vaniglia e 10 mandorle appena macinate.

Snack 2
1 bicchiere di latte di soia (o di avena) con
10 mandorle macinate
50 gr di fiocchi di avena
una manciata di uvetta
1 manciata di bacche di Goji

Snack 3
2 fette di pane integrale con crema di mandorle e 1 cucchiaino di miele e un centrifugato di carote, sedano, mela e un pezzetto di zenzero
oppure
gallette crudiste secondo le ricette presenti nel blog delle ricette (sezione "crudiste") e un centrifugato di frutta e verdura

Ricordiamo che bisogna assumere una grande quantità di alimenti crudi. Quindi  iniziare sempre i pasti con abbondanti insalate miste, mangiare frutta fresca di stagione e consumare estratti di frutta e verdura durante il giorno.

http://lericettedellapsicoalimentazione.blogspot.it/search/label/Centrifugati
Naturalmente lo schema proposto è solo un esempio. Meglio comunque affidarsi ad un nutrizionista che possa consigliare un percorso (sano e cruelty free) che aiuti a sviluppare massa muscolare, rimanendo in salute nel tempo.
http://www.tecnichenuove.com/libri/cucina-vegana-e-metodo-kousmine.html?acc=6512bd43d9caa6e02c990b0a82652dca









Cucina vegana e metodo Kousmine

Cucina vegana e metodo Kousmine
Cibo sano, naturale e gustoso. Con tante ricette!

Esci di testa... entra nel cuore

Esci di testa... entra nel cuore
Prendi la via del Risveglio e realizza te stesso

Dimagrisci con la Psicoalimentazione

Dimagrisci con la Psicoalimentazione
Un percorso in 7 passi per ritrovare l'equilibrio perduto

Donne sOle - Il libro

Donne sOle - Il libro
Per ritrovare se stesse ed affermare la propria presenza nel mondo