lunedì 8 gennaio 2018

Subito in forma dopo le feste! 8 consigli per dimagrire e tornare al peso forma

Premetto che è abbastanza assurdo mangiare a più non posso durante le feste/ferie varie, per poi cercare di ritornare nei ranghi subito dopo, vi do oggi comunque dei consigli per rimettervi in riga e tornare in forma se siete tra quelli che, durante le festività, sono riusciti ad accumulare anche 5 kg in più (secondo uno studio di In a Bottle, condotto con metodologia WOA, Web Opinion Analysis).
Ricordatevi che l'alibi è sempre in agguato e che tra poco entriamo nel Carnevale, con tutti i dolcetti tipici, poi ci sarà Pasqua e poi l'estate con cene e sagre varie, e così via. Quindi, se non iniziate adesso e continuate nonostante le varie occasioni di abbuffate, non lo farete mai più. Controllo, disciplina, attenzione, almeno all'inizio di un percorso sono indispensabili. Pigrizia, esci da questo corpo! Muoviamoci, sperimentiamo piatti sani... e portiamo queste azioni a diventare abitudini. Se poi una volta la settimana vi concedete un pasto fuori regola... va bene, basta che subito dal giorno dopo torniate a mangiare in modo sano. Ascoltate il vostro corpo: se vi sentite felici, carichi di energia, pronti a correre e a fare 5 piani di scale senza avere l'affanno (senza ascensore, naturalmente😉), allora continuate pure quello che state facendo. Altrimenti, è il momento di fare qualcosa, di iniziare un percorso che porti gioia alle vostre cellule e vi dia la forza e la carica di vivere appieno le vostre giornate.
Ma arriviamo al dunque. Ecco qui 8 consigli per riprendere possesso del vostro corpo😊

1) 8 bicchieri di acqua naturale a temperatura ambiente al giorno

Iniziate subito al mattino a digiuno con 2 bicchieri di acqua per reidratarvi e darvi la carica, inoltre bere a digiuno ha un'azione depurativa e migliora la digestione, favorendo l'espulsione delle scorie che si sono accumulate durante la notte. Bevete gli altri bicchieri durante il giorno, meglio se mezz'ora prima dei pasti.


2) Colazione da re

 Preparatevi la crema Budwig (trovate le ricette in questo  link oppure nei miei libri). Le vitamine, i minerali e tutte le sostanze presente in questa nutriente colazione vi aiuteranno a sentirvi più sazi e vi daranno l'energia per andare incontro alla giornata.



3) Verdure crude
Iniziate i pasti con abbondanti verdure crude, condite con olio e limone. Le crudità ad inizio pasto aiutano ad avere un maggior senso di sazietà, contribuiscono ad abbassare l'indice glicemico di quello che verrà mangiato dopo, alcalinizzano e riforniscono il nostro stomaco di preziose sostanze utili ai nostri enzimi.



4) Cereali in chicco
Sostituite la pasta con i cereali in chicco integrali e biologici. Per qualche giorno privilegiate quelli senza glutine. Ecco qui una lista:
Riso integrale
Quinoa
Miglio
Grano saraceno
Sorgo
Teff
Amaranto 
Soprattutto non fissatevi solo con quelli più noti, tipo il riso, ma variateli e sperimentateli il più possibile. Ricordate le tre regole fondamentali:
VARIETA', EQUILIBRIO, MODERAZIONE




5) Cena leggera
Seguite la regola: colazione da re (crema Budwig), pranzo da principi e cena da poveri. La sera
assumete vedure crude e un po' di verdure cotte. Qualche legume, se avete fame, è consentito.



6) Per qualche tempo, evitate il pane
Utilizzate altri modi per accompagnare le vostre pietanze. Un escamotage potrebbe essere quello di utilizzare qualcosa di croccante, per esempio una costa di sedano oppure dei pezzetti di finocchio. Provate! Il gesto di accompagnamento è lo stesso e la croccantezza di questo tipo di ortaggi può aiutare a sostituire efficacemente il pane.


                                    7) Spuntini
Se avete fame a metà mattina e a metà pomeriggio potete usare un tè verde o una tisana e mangiare dei semi oleosi, come le mandorle (non più di 7-8 al giorno) o le noci (massimo 5-6 al giorno), oppure un frutto di stagione o un centrifugato/estratto in cui mettete 80% verdure e 20% frutta.

8) Muoversi
Scegliete un'attività che vi piace e praticatela! Se non avete uno sport che vi attira di più, allora va bene anche una camminata a passo veloce. Iniziate con  mezz'ora, con l'obiettivo di arrivare ad un'ora al giorno. Abitudine che potete mantenere nel tempo, in quanto non necessita di attrezzature particolari. Se piove, fate 5-6 volte le scale (almeno 3 piani), prima lentamente, poi a velocità maggiore.


Se vi è piaciuto l'articolo, o se avete domande, commentate qui sotto. Mi farà piacere ricevere un vostro feedback.
Se siete interessati ai corsi per rimettersi in forma, cliccate questo link: Corsi di Psicoalimentazione.
http://psicoalimentazione.it/home.html
Buona rimessa in forma!
Marilù Mengoni
Biologa nutrizionista
Dott.ssa in Psicologia
Website: www.psicoalimentazione.com


Clicca qui
Clicca qui



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento :-)

Cucina vegana e metodo Kousmine

Cucina vegana e metodo Kousmine
Cibo sano, naturale e gustoso. Con tante ricette!

Esci di testa... entra nel cuore

Esci di testa... entra nel cuore
Prendi la via del Risveglio e realizza te stesso

Dimagrisci con la Psicoalimentazione

Dimagrisci con la Psicoalimentazione
Un percorso in 7 passi per ritrovare l'equilibrio perduto

Donne sOle - Il libro

Donne sOle - Il libro
Per ritrovare se stesse ed affermare la propria presenza nel mondo